Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion

L'immagine può contenere: 1 persona


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie
Notizie
Guerra alla guerra!
Scritto da Administrator   
Lunedì 24 Aprile 2017 07:18

Contro le Guerre, Contro gli Stati.


L’Unione Sindacale Italiana deve continuare ed aumentare la propria azione antimilitarista all’interno del mondo del lavoro e dell’intera società.

Denunciamo che la produzione di armi sta aumentando e che la vendita a qualsiasi gruppo terrorista di Stato o privato è sotto gli occhi di tutti con il benestare governativo.

Leggi tutto...
 
CNT: una vittoria importante
Scritto da Administrator   
Sabato 22 Aprile 2017 15:50

TRIONFO CNT-SECE

Un record eccellente!



I lavoratori della sezione sindacale della CNT presso la SECE hanno ottenuto un enorme risarcimento di 100.000 euro ognuno e la riassunzione nei loro posti di lavoro dopo il licenziamento da questa ditta, fornitrice di servizi energetici a molti Comuni spagnoli.



Questo è il risultato di tre anni di lotta, durante i quali i compagni si sono opposti all’azienda con l’appoggio del sindacato; si tratta del più grande risarcimento nella storia delle relazioni sindacali in Spagna ed è un castigo esemplare per questa ditta, che ripetutamente ha violato i diritti dei lavoratori e sentenze precedenti.

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Aprile 2017 15:55
Leggi tutto...
 
Lucca: 10 Aprile 2017
Scritto da Administrator   
Martedì 18 Aprile 2017 18:15

 

REPORT GIORNATA DI MOBILITAZIONE CONTRO IL G7 A LUCCA, il 10 APRILE

 

Contro l'ennesimo vertice dei governanti di 7 di alcune delle grandi potenze che affamano e opprimono il mondo, almeno 600 persone sono scese in piazza a Lucca il 10 aprile, rispondendo all'appello della coalizione "Toscana contro il G7".

 

La questura di Lucca aveva vietato di manifestare all'interno delle mura storiche dell'antica città toscana ed è quasi superfluo dire che la piccola città toscana era letteralmente militarizzata come mai lo è stata.

Le porte della città erano presidiate da centinaia di celerini e carabinieri pronti a intervenire contro chiunque avesse voluto in qualche modo mettere in discussione il divieto.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Aprile 2017 18:33
Leggi tutto...
 
Firenze: Solidarietà autogestita
Scritto da Administrator   
Venerdì 07 Aprile 2017 20:43

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Aprile 2017 19:52
 
Date fiori ai ribelli caduti
Scritto da Administrator   
Giovedì 30 Marzo 2017 06:23

Iniziative per il 13° ricordo dell’Eccidio del 1920

Inaugurazione Biblioteca Unidea/sede USI

Sabato 1 Aprile, Via Ganaceto 96, ore 16 assemblea autogestita, ore 18 presentazione del libro Il Lavoro Contro la Guerra con Marco Rossi, ore 19 aperitivo

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Marzo 2017 06:36
Leggi tutto...
 
Report 8M Reggio Emilia
Scritto da Administrator   
Mercoledì 08 Marzo 2017 19:34

8 MARZO SCIOPERO GENERALE!
SE TOCCANO UNA TOCCANO TUTTE!

Riuscito lo sciopero generale dell’8 marzo, buona la partecipazione nelle scuole, nei trasporti e nei servizi con alcune significative partecipazioni dalle fabbriche. Questo a dimostrazione della grande importanza del tema dal punto di vista sociale, l’elemento centrale delle iniziative sul tema non poteva che essere lo sciopero generale per le implicazioni che ha nei posti di lavoro e nei rapporti di classe.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 08 Marzo 2017 19:47
Leggi tutto...
 
Livorno: 18 febbraio 2017
Scritto da Administrator   
Lunedì 20 Febbraio 2017 21:38

Questo sabato, in una bella giornata di sole e con una leggera brezza che profumava di salmastro, si è tenuta a Livorno la manifestazione promossa da USB, ASIA (il sindacato degli inquilini), UNICOBAS e Centri sociali della città labronica. Incentrata contro le politiche economiche del governo Gentiloni..

 

Erano anche presenti diversi compagni delle sezioni USI-AIT di Livorno, Firenze Nord e Lucca. Livorno è una città letteralmente in ginocchio. Le fabbriche chiudono una dopo l’altra e non a caso a Livorno appunto e a Piombino sono localizzate due delle aree di crisi tra le ottantacinque che il governo riconosce come tali.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Febbraio 2017 21:04
Leggi tutto...
 
Il peggiore di sempre
Scritto da Administrator   
Sabato 18 Febbraio 2017 07:26

C’era un tempo in cui il rinnovo del contratto dei metalmeccanici rappresentava la punta più avanzata, un apripista nelle conquiste rivendicative, alle quali i rinnovi contrattuali degli altri settori si ispiravano. Questo si è verificato soprattutto dall’autunno caldo del 1969 in poi, nella fase in cui, sotto la pressione delle lotte spontanee che si manifestavano in quei tempi, si rivendicavano aumenti salariali adeguati al costo della vita, maggior egualitarismo, riduzioni d’orario, condizioni di lavoro migliori e salvaguardia della salute. Poi è iniziato, parallelamente all’avanzamento del compromesso storico, quel percorso a ritroso della riduzione delle conquiste ottenute che è continuato fino alla situazione attuale. In questa scala in discesa, sicuramente il contratto dei metalmeccanici recentemente sottoscritto rappresenta uno dei punti più bassi e, anche rispetto alle altre categorie, un apripista al contrario.

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Febbraio 2017 13:51
Leggi tutto...
 
Iniziativa editoriale
Scritto da Administrator   
Martedì 14 Febbraio 2017 08:04

IL LAVORO CONTRO LA GUERRA DI Marco Rossi

 

E’ uscito a cura del Gruppo Editoriale USI-AIT il libro di Marco Rossi “Il lavoro contro la guerra" (l’antimilitarismo rivoluzionario dell’Unione Sindacale Italiana 1914-1918)” con 112 pagine e 12 foto.

Il costo del libro è di 5,0 euro a copia, aggiungere 2,0 euro per eventuali spese di spedizione (totale 7 euro).

 

Richieste vanno fatte a

Archivio USI-AIT, Unione Sindacale Italiana, via Podesti 14 b, 60122 Ancona ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

Per pagamenti:

Borselli Roberto iban IT39 V010 3070 7700 0000 1281 260 Monte Paschi di Siena spa

Oppure: Unione Sindacale Italiana Marche conto corrente postale 1026369544

(specificare sempre la causale del versamento)

 
Report presidio a Pisa
Scritto da Administrator   
Venerdì 20 Gennaio 2017 17:39

Il presidio indetto dall’Unione sindacale italiana sanità ed organizzato dalle sezioni Pisa, Livorno, Lucca; Firenze nord e Siena è terminato regolarmente alle ore 15,00.


Circa una quarantina di compagni hanno partecipato a fasi alterne al presidio. Siamo molto soddisfatti sull’esito e ci stiamo preparando alla fase successiva.

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Gennaio 2017 15:14
Leggi tutto...
 
L'accordo "porcata" ...
Scritto da Administrator   
Venerdì 20 Gennaio 2017 16:51

sottoscritto il 10 gennaio 2014 vale solo per chi lo ha firmato. E’ bene che i padroni (e i confederali che gli reggono il moccolo) prendano giusta nota.

 

Dalle Officine Maraldi Bertinoro (OMB) di Forlì

(…)” Nel caso decidiate di proseguire sulla strada di incontri atti a far convincere gli operai in sciopero, vi facciamo presente che potrebbero essere boicottati, lo sciopero resta un diritto al 100% , perlomeno per chi non ha firmato il Testo Unico.

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Gennaio 2017 18:52
Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 47

Firenze

Milano

Modena

Parma

Reggio Emilia

Santarcangelo di Romagna

Trieste


 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina


 

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe