Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


 

Solidarietà Autogestita

ldc131

 


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie L'aperitivo dell'odio
L'aperitivo dell'odio
Scritto da Administrator   
Martedì 24 Ottobre 2017 07:48

Circolano proposte pericolose all’ora dell’aperitivo e dello struscio a Spezia. I volantini di Forza Nuova progettano il controllo dei territori in cui viviamo e la limitazione delle nostre libertà.

I negazionisti di FN sono molto attivi durante il governo di Destra,Lega Nord e Forza Italia, insediato a Spezia e in Regione. Il motivo è che non si distingue mai bene chi, a Destra, governa in giacca e cravatta, gestendo bilanci e relazioni con le persone potenti, dalla destra di strada. Precisato questo, le passeggiate dell’ordine che FN propone coi suoi volantini sono pericolose per chi chi non è in linea con la Destra ligure.

Scapperanno di mano agli organizzatori?

Prevediamo che prenderanno di mira qualche poveretta che si prostituisce e qualche piccolo farabutto che spaccia veleni, forse qualcuno che trova sollievo in una prostituta o nella droga, ma eviteranno il fatto importante: la vita che viviamo non è sana, spesso non ha senso e richiede sostegni per essere sopportata.

Altrimenti, non ci capirebbe perché anche importanti esponenti della Destra ricorressero a droga di ottima qualità e prostitute di gran classe per sopportare una vita pur piena di ricchezza e di successi. Nessun riferimento nei volantini dell’odio alla fine delle politiche proibizioniste messe in campo dal Centro-Destra, che invece cambierebbe veramente le cose.
I negazionisti di FN negano un altro grande fatto: lo spostamento di milioni di persone per cercare condizioni migliori. É un movimento che non si può fermare, non si può governare: si possono solo trovare punti di equilibrio tra individui, comunità, istituzioni.Inutili i muri, le telecamere, i volantini d’odio, perfino il filo spinato.
Invece, resta la vita quotidiana fatta dalla collaborazione, dallo scontro, dal mutuo appoggio tra le persone, coi colori di pelle e gli accenti che hanno.


Usi LA SPEZIA E TERRITORIO

condividi
 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe