Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


 

Solidarietà Autogestita

ldc131

 


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie Per dare vita ad una USI-AIT-Educazione MILANO 28 GIUGNO: riunione aperta a chi opera professionalmente in campo educativo extrascolastico

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Per dare vita ad una USI-AIT-Educazione MILANO 28 GIUGNO: riunione aperta a chi opera professionalmente in campo educativo extrascolastico PDF
Care compagne e cari compagni, a chi era e a chi non era presente il 29
maggio al Convegno sulla pedagogia libertaria che si è tenuto a Milano
presso la Federazione Anarchica Milanese – F.A.I.; con la presente
vorremmo invitarvi a partecipare a una riunione che sia una delle possibili,
quindi non l’unica, via di prosecuzione dei lavori del convegno stesso.
L’obiettivo dichiarato di questa iniziativa è di esplorare concretamente la
possibilità di dare vita, all’interno dell’Unione Sindacale Italiana – sezione
dell’Associazione Internazionale dei Lavoratori, ad un suo specifico settore
Educazione.
Dare vita quindi ad un’U.S.I.–Educazione che sia l’espressione di
un’organizzazione anarcosindacalista: anarchica e libertaria per i suoi
principi, tattica e finalità e sindacale per la sua organizzazione e struttura.
Un’organizzazione sindacale di classe, autonoma e indipendente da ogni
partito politico e organizzazione religiosa.
Un’organizzazione sindacale internazionalista, mutualista e solidarista.
Un’organizzazione sindacale che si strutturi su base autogestionaria e
federalista. Un’organizzazione sindacale che si proponga di organizzare e tutelare tutte le
lavoratrici e i lavoratori impegnati in ambito educativo extrascolastico –
prescindendo dal loro tipo di rapporto contrattuale – nei loro diritti e interessi
materiali e si impegni a diffondere gli ideali, la storia e le pratiche della
pedagogia libertaria, il libero pensiero e la sua libera manifestazione nonché
di creare spazi di ricerca e pratica libertaria per lo sviluppo individuale e
collettivo delle giovani generazioni con l'aspirazione di renderle sempre più
coscienti, libere ed uguali nel rispetto delle diversità e del pluralismo.
Un’organizzazione sindacale contraria alle divisioni tra lavoratrici e lavoratori
imposte da diverse forme contrattuali all’interno dello stesso settore
lavorativo. Che persegua l'uguaglianza fra tutte e tutti istituendo e gestendo
un archivio che raccolga tutti i contratti nazionali, locali e accordi territoriali
vigenti all’interno del settore lavorativo di riferimento. Un’organizzazione
sindacale che, per diffondere i propri scopi e principi, si adotti di ogni
strumento utile alla comunicazione e alla propaganda (giornale, pagina web,
ecc.). Un’organizzazione sindacale che si strutturi e operi in forma
assembleare rifiutando ogni accentramento di tipo burocratico e
corporativistico. Che rifiuti il sindacalismo di mestiere incentivando la
rotazione degli incarichi su base esclusivamente volontaria. Che assuma il
criterio decisionale di tipo assembleare privilegiando l’unanimità – ove
possibile – o ricercando sempre il massimo della sintesi condivisa.
Vi aspettiamo quindi per discutere e confrontarci
martedì 28 giugno 2011
ore 21.00 presso U.S.I. – A.I.T. sez. Martesana
Via Treviso 33 (zona via Padova – MM2 Cimiano)
Info e contatti: paolomasala@inventati
condividi
 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe