Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


 

Solidarietà Autogestita

ldc131

 


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Sanità Toscana La salute non si concilia con il pareggio di bilancio!

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

La salute non si concilia con il pareggio di bilancio!
No ai tagli del personale in sanità !
 
 
L’usi Sanità Toscana è molto preoccupata dalle notizia apparse sui maggiori quotidiani italiani  " Tagli in  arrivo  al personale per Ospedali e Asl  Regione  Toscana" .
In sintesi i maggiori quotidiani scrivono: dovranno essere fatti sacrifici, soprattutto sul fronte del personale, per chiudere anche quest'anno il bilancio della sanità in pareggio.
La Regione Toscana dovrà risparmiare 45 milioni di euro grazie a una legge varata da Roma nel 2011 - che la spesa per i dipendenti dei sistemi sanitari deve essere uguale a quella del 2004 ridotta al 1.4%.
I tagli riguardano  tutte le Asl e Ospedali del territorio Toscano.
L'Azienda Ospedaliera di Careggi si aggira sui 6 milioni di euro, l’Asl Toscana centro son 12 milioni di euro, mentre Pisa e Siena sui 10 milioni di euro.
 
Cosa comporterebbe tutto ciò? 
 
Comporterebbe lo stravolgimento della sanità pubblica in toscana che si potrebbero verificare due linee o due elementi negativi a prescindere:
1) che le graduatorie dei concorsi resteranno bloccate quindi nessuna assunzione a tempo indeterminato e di conseguenza si avrà un ulteriore aumento dei carichi  di lavoro da parte degli operatori con turni più massacranti degli attuali, che comporta è aggrava la salute degli operatori sanitari  avendo  conseguenze che si ripercuotono sulla salute dei cittadini dovute dalla poca lucidità e stress correlato.
2) prenderanno ad esempio dagli Enti Locali ( Case di Riposo, Rsa, Asp) che hanno esternalizzato interi reparti oppure intere strutture alle cooperative, quindi sarà facilmente plausibile che negli Ospedali e nelle Asl verranno esternalizzati vari reparti o corsie portando una bassa qualità di assistenza sanitaria quindi un piccolo risparmio delle suddette Aziende, spremendo i lavoratorii con turni massacranti, con turni spezzati pregiudicando anche  la loro vita socio-familiare, con stipendi miseri ripercuotendo sulla salute degli operatori stessi ma soprattutto sui cittadini.
 
La sanità pubblica  è senza dubbio allo sbando, L'Usi Sanità Toscana auspica che sia i lavoratori e sia i cittadini dovranno prendere coscienza unendosi per lottare contro questo scempio è che non  dovrebbe compromettere la salute dei lavoratori/cittadini.
 
USI SANITA’ TOSCANA 
Usi Sanità Siena
Usi Firenze di Careggi
Usi Lel di Carrara
Usi Sanità Pisa
condividi
 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe