Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Sanità
Sanità
Vigezzi vs USI Sanità: 0 a 2
VIGEZZI  -  U.S.I.  0 - 2




IL PROCEDIMENTO PENALE DEL REATO DI INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO, INTENTATO DAL RESPONSABILE DELL'UFFICIO PROCEDIMENTI DISCIPLINARI CONTRO DUE DELEGATI RSU DELL'U.S.I. SANITÀ, HA AVUTO TERMINE COL RISULTATO “DETTO IN TERMINI CALCISTICI” DI: VIGEZZI  0 - U.S.I.  2.
Leggi tutto...
 
Ultime dal San Paolo

Il GIP di Milano, Moccia, ha disposto l'archiviazione nel procedimento del reato di interruzione di pubblico servizio.


L'Amministrazione dell'ospedale San Paolo, dunque, ha avuto torto sia dal punto di vista formale che di merito.

 
Solidali con Pino e Giovanna

Quanto sta accadendo nella sanità milanese in modo particolare è un qualcosa di talmente grave da non poter continuare a restare immobili. Negli ultimi anni ci sono stati forti attacchi ai nostri delegati ed al nostro sindacato gravissimi. Esempi significativi si sono avuti già a partire da 2012 al San Raffaele e successivamente al San Carlo Borromeo, dove l’USIS è stata condannata a pagare 12.000 euro ed infine a più riprese al San Paolo.

Leggi tutto...
 
Ancora intimidazioni all'ospedale San Paolo

MARTEDÌ 21 APRILE '15, 2 DELEGATI RSU DELL'USI DELL'OSPEDALE SAN PAOLO, COMPARIRANNO DAVANTI AL GIUDICE DELLE INDAGINI PRELIMINARI DEL TRIBUNALE DI MILANO PER IL REATO DI INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO, ARTT. 61, 340, 110 C.P. (reato che prevede l' arresto da 1 a 5 anni).

Leggi tutto...
 
In sanità il Jobs Act ha un nome ben preciso: comma 566.

Questa nefandezza non è altro che uno degli oltre 700 commi della legge di sta­bi­lità e che da subito, cioè ancor prima di essere tra­dotto in norme appli­ca­tive, come primo effetto ha praticamente spac­cato in due i lavoratori della sanità, mettendo appunto in con­trap­po­sizione il personale addetto alla cura e all’assistenza del malato. In Ita­lia il comma 566 è stato messo in piedi, con l’approvazione consacrata dal mini­stro Beatrice Loren­zin, cioè dal Pd stesso e da altri sog­getti istituzionali interessati.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 14

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe