Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Sanità
Sanità
La chiamano ... "riforma"

LA RISPOSTA USI DELL’OSPEDALE DI MELEGNANO E MARTESANA CONTRO I DANNI DELLA RIFORMA REGIONALE LOMBARDA

 

Con la legge 23 del 2015 la regione lombardia ha istituito 8 agenzie di tutela della salute, 27 ASST, 4 istituti di ricovero e cura a carattere scientifico IRCCS, 3 aziende regionali. Per questo pachidermico entificio ci sono: 42 direttori generali 128 direttori aziendali (amm., sanitari, sociosanitari). Ad essi si aggiungono i numerosi direttori medici e amministrativi di presidio. Insomma il SSR si avvale di una dirigenza strategica di 170 super direttori rispondenti pedissequamente ai rapporti di rappresentanza politica della maggioranza. Nessuna impresa al mondo reggerebbe con un assetto simile, se di impresa si puo parlare a proposito del servizio sanitario. Di questa riforma, (va sottolineato che l’ideatore ha albergato in via Filangieri al 2) un ginepraio di sigle, il cittadino non ha visto nulla su: ticket, liste di attesa, ingorghi ai ps ecc.

Leggi tutto...
 
Anche a Natale ...

C’E’ CHI DICE NO!

 

Ci sembra opportuno evidenziare che nelle trincee dove i lavoratori e lavoratrici si battono per la sopravvivenza, alcuni dipendenti dei reparti più disagiati della “Sacra Famiglia”, hanno sentito il dovere di restituire la regalia annuale dei panettoni, depositandoli nella giornata del 24 dicembre davanti all’ufficio della Presidenza della Direzione accompagnati da un messaggio di indignata protesta.


Enrico

 
Al San Raffaele si lotta!

Da Umanità Nova – 20 dicembre 2016

Qual è la situazione attuale dei lavoratori del San Raffaele dopo la bufera che li aveva colpiti pesantemente?

Sono passati circa 3 anni da quando la struttura ospedaliera del San Raffaele, dopo la morte di Don Verzè, a causa della sua gestione a dir poco dissennata (molti i responsabili messi sotto inchiesta) la Procura di Milano aveva chiesto il fallimento della Fondazione.
Dope varie vicissitudini fu acquistata, a presso di favore, dal gruppo Rotelli, presentatosi come il salvatore della situazione, il quale possedeva già circa 18 cliniche ospedaliere sparse in Lombardia.

Il nuovo “padrone” si è presentato subito con il pugno di ferro cancellando in un sol colpo tutti gli accordi migliorativi frutto delle conquiste negli anni precedenti, attaccando duramente le rappre¬sentanze sindacali di USI e dell’allora USB (oggi SGB) che avevano la maggioranza delle RSU nell’azienda.

Leggi tutto...
 
No base Hems all’ospedale San Carlo Borromeo di Milano

L’USI Sanità dei 2 Presidi Ospedalieri San Paolo e San Carlo di Milano porta a conoscenza i Lavoratori tutti e la cittadinanza della “RACCOLTA FIRME” per contrastare il trasferimento della base H.E.M.S. (helicopter emergency medical service) dalla sede attuale nell’aereoporto civile di Bresso, all’interno del giardino dell’ospedale San Carlo di Milano.

 

Questa scelta, voluta dal Direttore Generale dell’ASST Santi Paolo e Carlo Dott. M.Salmoiraghi e dal Direttore Generale dell’AREU (azienda regionale emergenza urgenza) Dott. A. Zoli, motivata unicamente dal contenimento della spesa pubblica metterà a serio rischio la salute e la sicurezza dei pazienti ricoverati, degli operatori sanitari e dei cittadini residenti nei paraggi dell’ospedale.

Leggi tutto...
 
Rassegnati? Mai!

Unione Sindacale Italiana (USI-AIT)

USI – SANITA’ “Istituto Sacra Famiglia”


                                                      RASSEGNATI MAI!

 

Il risultato del Referendum è stato a favore dell’accordo di chi ha rotto il fronte della lotta.

Ha prevalso la macchina da guerra messa in moto dalla Direzione Aziendale attraverso la partecipazione attiva di capi, capetti e tutta la gerarchia del comando asservito con la complicità dei sindacati sottoscrittori di un accordo indecente.

Ha prevalso la paura sulla quale è stata fatta leva per continuare, ancora una volta, a peggiorare le condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici della “Sacra Famiglia”.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 14

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017

http://www.agendarossonera.org/

copertina

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe