Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion

L'immagine può contenere: 1 persona


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home USI Educazione
Educazione
Il lessico della "buona scuola"

Decisione, fermezza, velocità. Sono state queste alcune delle strategie messe in atto dal governo per approvare e rendere legge al più presto la riforma chiamata “Buona Scuola”. Tuttavia, in un regime dove le parole cambiano rapidamente di significato, è opportuno decodificare qualche termine.
Autoritarismo, ottusità, approssimazione, ecco in realtà ciò che ha caratterizzato l'iter della legge 107/2015 definita “buona scuola” e ciò che a tutt'oggi la circonda: demansionamento dei docenti, deportazione dei precari, minacce, punizioni per gli studenti che hanno boicottato le prove invalsi, susseguirsi di note e aggiustamenti del ministero in corso d'opera, palese fallimento del progetto governativo già dai primi passi. In sostanza un progetto educativo inesistente, a scomputo di un piano di ingegneria sociale da costruire.

Leggi tutto...
 
Scuola: a proposito di contributo ... "volontario"

A TUTTI GLI STUDENTI E STUDENTESSE
A TUTTI I GENITORI
A TUTTI I LAVORATORI e lavoratrici
DEL SETTORE EDUCAZIONE

 

Ogni anno viene chiesto alle famiglie – spesso con delibera del consiglio di Istituto – di versare un contributo in denaro per le varie attività scolastiche della scuola o istituto che i ragazzi frequentano. Non poche scuole, attuano un vero e proprio "terrorismo psicologico", dicendo che, senza il versamento del "contributo scolastico volontario", i ragazzi non potranno essere iscritti all’anno successivo.

Leggi tutto...
 
Per il mutuo appoggio nel settore educativo

Nelle giornate del‭ ‬28‭ ‬e‭ ‬29‭ ‬agosto,‭ ‬a Milano,‭ ‬l’USI Educazione ha continuato il suo percorso di lotta‭ ‬ in prospettiva del continuo attacco del capitale alla libertà e alle conquiste dei lavoratori in decenni di lotte.

 

Per essere in grado di meglio affrontare questo difficile periodo che ci attende,‭ ‬dopo le grandi mobilitazioni dello scorso anno che ci hanno visto in prima linea nelle piazze,‭ ‬sui luoghi di lavoro,‭ ‬ nonché nelle necessarie attività di studio e analisi del presente,‭ ‬abbiamo depositato,‭ ‬nella giornata del‭ ‬28‭ ‬il nostro statuto di sindacato di settore,‭ ‬presso uno studio notarile.‭

Leggi tutto...
 
RESISTIAMO AL PIANO B !

La posizione di U.S.I.-A.I.T. settore EDUCAZIONE IN MERITO ALLE “DEPORTAZIONI” DEI DOCENTI PRECARI


Si è consumata, nelle ore notturne del due settembre l’ennesimo schiaffo alla dignità delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola italiana. Alle ore 0.01 di questo “fatidico” giorno sono giunte le proposte di nomina a tanti docenti precari relative alla cosiddetta fase B, ossia quella che invia docenti precari in tutta Italia, attraverso un algoritmo così complesso che il MIUR si guarda bene dallo spiegare nei suoi meccanismi.

Leggi tutto...
 
Milano 29 agosto 2015

Assemblea nazionale USI-AIT settore Educazione.


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 13

8 MARZO

SCIOPERO GENERALE

 


 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017
http://www.agendarossonera.org/

copertina


 

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe