USI antimilitarista

Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  

 

logo

 

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home
Lotta di Classe: speciale #ScioperoGenerale

Scarica, leggi, diffondi, affiggi in bacheca il numero speciale di Lotta di Classe sullo #ScioperoGenerale #18M

 
La comunicazione dello sciopero

#18M #ScioperoGenerale!


Qui è visionabile la nota del ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione che recepisce la nota congiunta (Cub, Si-Cobas, USI-AIT) in allegato.


Presto seguiranno indicazioni operative e piazze in cui si svolgeranno manifestazioni e presidi.

 

                                                                                                     

 
Giornata anarcosindacalista

Ancona 5 Marzo, giornata dell'USI-AIT e dell'Anarcosindacalismo

 
Senigallia: Nicola e l'USI non mollano!

Cimiteriali in lotta, Nicola e l’USI non mollano.


Verso il processo del 9 marzo.


Dal Resto del Carlino del 29 febbraio

 
Milano: verso lo sciopero generale 18M

ASSEMBLEA CITTADINA a Sesto San Giovanni

 

La CUB, il SI Cobas e l’USI-AIT hanno indetto per l’intera giornata di Venerdì 18 Marzo uno Sciopero Generale Nazionale, che vedrà i due cortei principali snodarsi tra le vie di Milano e Napoli.
Con questo sciopero si vogliono contrastare le legislazioni degli ultimi decenni che hanno svuotato di efficacia lo Statuto dei Lavoratori, liberalizzato i licenziamenti ingiustificati individuali e di massa, reso precari tutti i contratti di lavoro esistenti oltre che quegli accordi tra padroni e sindacati venduti che espellono la democrazia e il dissenso dai luoghi di lavoro.


Ma è anche uno sciopero che vorrebbe iniziare ad unificare tutte quelle lotte, diffuse ma frastagliate, di quei settori in cui si sta brutalmente sviluppando l’offensiva del grande capitale e dei governi loro burattini.

Leggi tutto...
 
Francia 1923: documento USI inedito

NEL TERZO ANNIVERSARIO
DELLE OCCUPAZIONI DELLE FABBRICHE IN ITALIA DEL 1920
IN UN DOCUMENTO DELL’UNIONE SINDACALE ITALIANA
NELL’ESILIO FRANCESE
(PARIGI 1923)

 

Tra le numerose carte e documenti raccolti in decenni di attività dallo storico e militante anarchico Max Nettlau e che ora sono depositati presso l’Istituto di Storia Sociale di Amsterdam, abbiamo rintracciato un manifestino in francese a firma dell’Unione Sindacale Italiana. Con la sua consueta precisione M. Nettlau aveva annotato a penna: “Italia, 1923“; significando che si trattava di un volantino italiano (che purtroppo non riporta alcuna data, fatto piuttosto consueto all’epoca) stampato e diffuso in Francia (presumibilmente a Parigi dove dal 1922 viene costituito dai primi esuli un “Comitato di soccorso ed aiuto fra i profughi” e che si trasformerà nel 1923 in “Comitato d’Emigrazione dell’Usi in Francia”).
Il manifestino è rivolto ai lavoratori italiani, ai rifugiati politici e ai compagni di tutti i paesi per ricordare a tre anni di distanza la grande esperienza delle occupazioni delle fabbriche del settembre 1920, il ruolo dell’Usi e quello di chi ha tradito o affossato un grande esperimento di trasformazione sociale a cui ha fatto seguito una feroce repressione da parte dello Stato, del padronato e degli agrari che hanno armato la mano fascista.
Ci è sembrato importante tradurre dal francese il documento in modo da farlo conoscere ai compagni di oggi, ma prima riteniamo opportuno precederlo con delle brevi note per ricollocarlo in una sua più coerente fase storica che riprendiamo dal saggio di Franco Schirone L’Unione Sindacale Italiana tra esilio e clandestinità (1923-1945) (1)

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 79

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe