Home
Parma: blitz contro il lavoro domenicale nei supermercati

Nell’ambito della giornata Nazionale contro il lavoro Domenicale indetta dall’USB -scrivono l’Unione Sindacale Italiana e l’Unione Sindacale di Base- anche a Parma l”Unione Sindacale di  Base e l’Unione Sindacale Italiana hanno organizzato un’iniziativa di protesta in  appoggio ai lavoratori dei centri commerciali Panorama ed Eurosia distribuendo volantini e realizzando un comizio volante. L’iniziativa ha riscontrato adesione significativa da parte dei lavoratori e lavoratrici di fatto costretti  a lavorare la domenica, da una parte con un salario giornaliero quasi feriale (dal  60% all’80% in meno rispetto alla maggiorazione di prima) e dall’altra rinunciando a quella giornata di riposo necessaria ai momenti di socialità familiare e amicale. Il  decreto salva  Italia  del governo  Monti liberalizzando gli  orari delle  aperture dei centri commerciali anziché aumentare l’occupazione garantita ha incentivato le assunzioni precarie. Il Sindacalismo di base continuerà nelle iniziative di lotta e solidarietà con i lavoratori dei centri commerciali.

Leggi tutto...
 
Paolaccio Express 7

L'apertura ufficiale del nuovo pronto soccorso del San Paolo, con la presenza delle autorità regionali, provinciali e comunali prevista per il giorno 5/12, è stata annullata per timori di contestazioni.
Invece ci sarà una inagurazione rivolta a tutto il personale interno il giorno 6 dicembre alle 11.00.

Questo il Paolaccio Express (clicca sull'immagine per il pdf integrale)

paolaccioexpress7

Leggi tutto...
 
Appello alla solidarietà per la sezione USI dell'Ospedale San Carlo

Siamo preoccupati per la sentenza che ha colpito i nostri compagni della sezione sindacale del
Collettivo Lavoratori Ospedalieri (CLO – USI sanità) dell’ospedale San Carlo di Milano.


Sono anni che la nostra sezione sindacale denuncia la “mala-sanità” di cui si è resa responsabile la
dirigenza aziendale dell’ospedale in cui lavorano. Come risposta hanno ricevuto numerose denuncie
legali. Per sei volte i nostri compagni sono stati sottoposti a processi “penali”, ma ne sono usciti
sempre indenni perché hanno dimostrato la validità delle loro accuse.

Leggi tutto...
 
L'azienda imbottigliatrice S. Carlo DEVE chiudere?

La vergogna San Carlo

 imbottigliamento

Sei operai a casa, in cassa integrazione. Sei operai che da giugno non percepiscono l’indennità della cassa integrazione. Di questi sei solo tre vengono sporadicamente chiamati per fare un ridottissimo imbottigliamento. Un’azienda che annaspa vivendo alla giornata. Una amministrazione comunale che, per essere buoni, si disinteressa non solo dell’azienda di imbottigliamento, ma di tutto un territorio termale che potrebbe essere una eccellenza in Italia – in virtù delle caratteristiche della sua acqua. Questa è la realtà di San Carlo, il paese dell’acqua. Non quella descritta da articoli propagandistici della proprietà e della amministrazione che ogni tanto si leggono sulla stampa locale. Da tempo stiamo seguendo, come sindacato, l’infinita storia dell’azienda di imbottigliamento e quello che ci ha sempre sconcertato e schifato nello stesso tempo è il disinteresse – o forse un interesse diverso – che c’è attorno a questa realtà.

Leggi tutto...
 
Manifestazione per l'H S. Carlo

 

sancarlo11 013

 
USI solidale con la protesta dei tranvieri di Genova!

GENOVA PER NOI

 

Genova per noi è la città in cui il 25 Aprile 1945 il generale Meinhold, comandante delle truppe d'occupazione naziste, firma la resa al Comitato di Liberazione Nazionale.

Genova per noi è la battaglia ingaggiata dal 30 Giugno al 2 Luglio del 1960 contro il congresso che il Movimento Sociale Italiano, partito di fascisti e neofascisti che appoggiava il governo monocolore democristiano Tambroni, voleva tenere in quella città. Il congresso non si tenne e il governo Tambroni si dimise.

Genova per noi è la città in cui, durante il Luglio del 2001, la legittima manifestazione di protesta si tramutò in tragedia: giovani incolpevoli furono oggetto di repressione crudele, arbitraria, indiscriminata per aver gridato che un altro mondo, giusto e libero, è possibile. Perchè lo Stato, se vuol vincere, deve infrangere le proprie leggi.

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 31

Volumi centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA


libroUSI 1


ALMANACCO DI"GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

 
Il costo di ogni libro è di 15,00 euro a copia, per richieste da 5 copie in su si applica uno sconto e il costo è di 11,00 euro a copia. Vanno aggiunti 3,00 euro per le spese di spedizione. Per richieste e pagamenti utilizzare la email pinlova@libero.it e il conto corrente postale 4 7796 958 intestato Lovascio Giuseppe vicolo Piazzesi 4 50022 Greve in Chianti (IBAN IT57 W076 0102 8000 0004 7796 958)

 

Profilo Facebook


 

 Pagina Facebook

 

Pagina Lotta di Classe