Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  DeliverUnion

L'immagine può contenere: 1 persona


 

 

logo

 

USI antimilitarista

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home
Leggere Piazza Fontana

Se proprio non sapete nulla o quasi della strage di Piazza Fontana e degli altri accadimenti ad essa collegati e volete partire da qualcosa di semplice, leggete Francesco Barilli – Matteo Fenoglio, Piazza Fontana, Padova, Becco Giallo, 2012 (una prima edizione era uscita nel 2009): si tratta di un fumetto che offre anche utili strumenti di approfondimento.

Leggi tutto...
 
Antifascismo, volontariato e guerra civile in Spagna.

La Sezione Italiana della Colonna Ascaso

 

La Sezione Italiana della Colonna Ascaso fa parte di una formazione della CNT-FAI che prende il nome da un militante ucciso il 19 luglio 1936 a Barcellona, nello scontro armato sulle Ramblas contro i locali militari golpisti. La Sezione è uno dei primi gruppi composti esclusivamente da stranieri a entrare in combattimento, appena un mese dopo il golpe dei generali, tra i quali emergerà poi Francisco Franco. I primi centotrenta uomini partono dalla “Mecca dell’anarchismo” verso il fronte d’Aragona il 19 agosto 1936, circa due mesi prima dell’intervento delle Brigate Internazionali. In quelle settimane si gioca la vittoria o la sconfitta degli antigolpisti in quanto i militari sono sorpresi dalla forte risposta popolare che, insieme alle poche truppe rimaste fedeli alla Repubblica, bloccano il golpe che controlla, a fine luglio 1936, solo un quarto della popolazione.

Leggi tutto...
 
Report Barakaldo

Dopo il successo della Conferenza Internazionale Barakaldo: grazie a tutti e tutte

 

La CNT ringrazia di cuore i presenti e la partecipazione alla Conferenza internazionale di Bilbao dei delegati della IWW degli Stati Uniti e del Canada, Regno Unito e Irlanda IWW, FAU e IWW di Germania, Polonia IP, USI in Italia, ESE Grecia e Ronzinante, CNT-GAP e CNT-Vignoles Francia e FORA dall’Argentina, così come i messaggi di sostegno da parte della Lega dei lavoratori del Paraguay, della FOB Brasile e della CNT-STCPP Francia.

Siamo consapevoli dello sforzo che avete fatto per partecipare a questo evento e siamo orgogliosi e onorati di aver potuto contare sulla vostra presenza. La risposta che ha avuto il nostro appello e l’interesse suscitato a livello internazionale, non può essere che positivo.

Vi ringraziamo per questo.

Leggi tutto...
 
La guerriera dagli occhi verdi

UNIONE SINDACALE ITALIANA

Sezione Italiana dell’Association Internationale des Travailleurs (A.I.T.)

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Oggetto: presentazione “La guerriera dagli occhi verdi”, romanzo di Marco Rovelli

 

Marco Rovelli, racconta la storia di Avesta, dalla nascita fino alla morte in battaglia che la farà diventare una leggenda per i resistenti curdi, in un romanzo collettivo sulla resistenza e sulla affermazione della parte più evoluta del popolo curdo. Il romanzo racconta la storia del popolo e descrive le sperimentazioni sociali, il confederalismo democratico, che soprattutto nella Rojava, realizzano una società ecologica e compitamente democratica, in una parte del mondo dove dittature, guerre, fondamentalismo religioso rendono difficile vivere.

Leggi tutto...
 
Un insulto ai lavoratori che rimandiamo al mittente

Dopo sette anni di attesa i lavoratori vengono ancora una volta svenduti. Non hanno perso proprio alcun tempo, governo e sindacati confederali nel divulgare la notizia in merito al rinnovo del contratto della pubblica amministrazione. Lo hanno fatto attraverso gli organi informativi di stato e di stampa che di fatto si sono mostrati compiacenti nel spacciarlo come contratto, nonostante si fosse perfettamente a conoscenza che tale notizia fosse tendenziosa.

Leggi tutto...
 
Morire sul lavoro nelle cave
Ancora morte nelle cave. Quasi sempre con un boato assordante! È un conto pesante quello dei cavatori morti sulle Apuane. La rabbia non deve rimanere chiusa a mezza bocca. Questo e' un nervo scoperto.
 
Da tempo la Lega dei cavatori del marmo si batte, si organizza e vuole ridare dignita' agli operai del marmo per la sicurezza sul posto di lavoro, per le condizioni del lavoro nelle cave, l'escavazione controllata e il riconoscimento del lavoro usurante. Con i loro metodi hanno imboccato la giusta strada.
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 108

8 MARZO

SCIOPERO GENERALE

 


 

Scarica l'app dell'AGENDA ROSSONERA 2017
http://www.agendarossonera.org/

copertina


 

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe