USI antimilitarista

Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  

 

logo

 

Lavoratori "appaltati"

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie
Notizie
Dresda: Azione Diretta antifascista!
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Febbraio 2016 07:43

6 febbraio: lotta per i diritti europei e per un vero e proprio risveglio sociale!

Il 6 febbraio, 2016 organizzazioni di destra di 13 paesi hanno pianificato un giorno d’azione comune contro la politica europea sui rifugiati. Tra questi ci sono movimenti di massa di destra come il Front National (Francia) e organizzazioni militanti Alba Dorata (Grecia) che non hanno remore a combattere con armi e omicidi i rifugiati e gli oppositori politici. Un ruolo preponderante lo gioca il movimento Pegida da Dresda (Germania).

Dal 1945, in nessun momento i cittadini europei sono stati così minacciati da una seconda “Notte del Fascismo“, come oggi.

Leggi tutto...
 
Solidali ai lavoratori della Penny Market di Fidenza
Scritto da Administrator   
Sabato 09 Gennaio 2016 23:06

Davanti ai cancelli della Bormioli di Fidenza si è inscenato l’ennesimo atto di forza da parte dei padroni spalleggiati dalle forze repressive, polizia e carabinieri, forzando un picchetto di lavoratori in lotta per i propri diritti e la propria dignità. Nello stesso giorno l’organo di stampa degli industriali, la Gazzetta, riportava l’accordo scadente raggiunto dai confederali screditando il picchetto dei lavoratori.

Leggi tutto...
 
Sottoscrizione solidale antifascista
Scritto da Administrator   
Venerdì 08 Gennaio 2016 13:12

Il gruppo Anarchico A.Cieri-FAI e l'USI Parma lanciano una compagna di sottoscrizione per coprire le spese legali del compagno che ha tolto dal cimitero la lapide fascista in ricordo ai morti della RSI.


Solidarietà antifascista!


Per i contributi (specifica nella causale": ANTIFA"):
bonifico bancario presso Banca Credem Parma, ag. 3

IBAN:IT59 j030 3212 7020 10000002950


Gruppo anarchico A. Cieri-FAI

USI AIT-Parma

 
Senigallia: riscontro stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 06 Gennaio 2016 08:46

La stampa (Corriere Adriatico) ha riportato stamattina (5 gennaio 2016) un articolo sul nostro presidio USI di Senigallia di domenica. In allegato l'articolo e, in grande, la foto che compare sul quotidiano.










L'incaricato/a

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Gennaio 2016 19:43
Leggi tutto...
 
Senigallia: Nicola e l'USI non mollano!
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Gennaio 2016 08:18

Questo pomeriggio (domenica 3 gennaio 2016) presidio di attivisti dell’USI-AIT (Unione Sindacale Italiana) in solidarietà alla lotta di Nicola, cimiteriale di Senigallia discriminato (per aver difeso diritti e sicurezza), e non assunto , con pesanti responsabilità del sindaco, dalla nuova cooperativa. Quindici attivisti dell’USI-AIT (Unione Sindacale Italiana) hanno effettuato un presidio al centro di Senigallia esponendo uno striscione, bandiere del sindacato, distribuendo volantini ed effettuando interventi al megafono. La lotta continuerà sia in sede legale che con altre forme di azione diretta.

 

il volantino distribuito:

Leggi tutto...
 
Manifestazione antifascista a Firenze
Scritto da Administrator   
Mercoledì 23 Dicembre 2015 08:37


FIRENZE: CARICHE CONTRO GLI ANTIFASCISTI. UN COMPAGNO ALL’OSPEDALE.

Sabato 19 dicembre, nel centro di Firenze, era prevista e si è tenuta una manifestazione fascista e razzista dei Fratelli d’Italia e di Casaggi al grido di “Prima gli italiani“. Era una manifestazione a carattere inter-regionale, a conferma che ormai i fascisti di varie fazioni stanno puntando sempre più a penetrare nel capoluogo toscano.

Leggi tutto...
 
Appalti cimiteriali a Senigallia
Scritto da Administrator   
Martedì 22 Dicembre 2015 07:04

MISERIA E NOBILTA’ A SENIGALLIA: L’AMARO NATALE DI NICOLA (E LA SUA FAMIGLIA), TRA COOPERATIVE (FINTE) E SINDACO (PURTROPPO) VERO

Storia lunga, triste e bella quella di Nicola. Lunga perché è una vita da raccontare, triste perché oggi è senza lavoro ed una famiglia di 4 persone senza reddito. Bella perché Nicola è un “battagliero” e non ha mai rinunciato alla sua dignità pretendendo i suoi diritti.

Lavorava da molti anni in una cooperativa di Senigallia come operatore cimiteriale. E tutto scorreva abbastanza tranquillo fino a quando, frequentando un corso sulla sicurezza imparò per la prima volta che servono guanti, tute, docce (esiste un rischio biologico e chimico da riesumazione) che un carico manuale non può superare i 25 kg a persona, che sono obbligatorie le scarpe antinfortunistiche, che esiste un contratto di lavoro, che ci sono le indennità (di turno e reperibilità, ecc.). Che ci sono i sindacati ed a questi si rivolge con esito infausto. Le sue parole dopo un po’ rimangono inascoltate e cadono nel vuoto più assoluto. Niente docce, niente reperibilità, niente informazioni sulla vita della cooperativa, niente assemblea dei soci. Niente di niente: è un suddito. Mentre invece è un socio ed un bravo lavoratore. Vuole le cose in regola, e già questo appare rivoluzionario. L’ultima spiaggia, più per caso che per scelta, è l’USI.

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Dicembre 2015 16:29
Leggi tutto...
 
Verso la costituzione dell'Associazione USI-Pensionati
Scritto da Administrator   
Martedì 01 Dicembre 2015 16:35

Quello che segue è il contributo USI al seminario promosso dal CoNUP (Coordinamento nazionale unitario pensionati di oggi e domani) a Milano il 24 novembre 2015 sul tema: “Anziani, lavoratori, donne, giovani: per un futuro, una vita, un lavoro, una pensione dignitosa“.

E’ anche la piattaforma, più articolata della proposta precedente, sulla base della quale si vuole andare a costituire l’Associazione USI Pensionati, come da decisione approvata nell’ultimo CND di Modena. Pertanto invitiamo tutti i compagni interessati ad esprimersi e a mettersi in contato nella prospettiva di arrivare presto ad un Congresso costitutivo di tale Associazione. Un Progetto per una battaglia comune dei pensionati presenti e futuri.

Leggi tutto...
 
Accordo “della vergogna”: appello alla lotta
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Novembre 2015 17:31

Il Consiglio Nazionale dei Delegati (CND) dell’Unione Sindacale italiana riunito a Modena il 27 settembre 2015 in merito alle iniziative di contrasto da intraprendere contro l’accordo sulla rappresentanza sottoscritto il 10 gennaio 2014 dai “soliti” sindacati e dalle altre organizzazioni imprenditoriali ha deliberato l’adesione alla campagna denominata:

APPELLO ALLA LOTTA
CONTRO L’ACCORDO VERGOGNA SULLA RAPPRESENTANZA

Sostieni anche tu la campagna!

DIFENDIAMO IL SINDACALISMO CONFLITTUALE E DI LOTTA PER CONTRASTARE LE POLITICHE DI AUSTERITY, RAZZISTE, DI SFRUTTAMENTO E DI REPRESSIONE!

DIFENDIAMO LA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE
E IL DIRITTO DI SCIOPERO!

In allegato il testo dell'appello e le prime adesioni collettive ed individuali.

Leggi tutto...
 
La Viome va all’asta, i lavoratori rilanciano la lotta
Scritto da Administrator   
Sabato 14 Novembre 2015 12:52

La lettera aperta dei lavoratori della Viome che spiega gli ultimi sviluppi della vertenza annunciando la mobilitazione per il 26 novembre, giorno in cui sarà bandita l’asta per la fabbrica: traduzione a cura di dinamopress. Anche su Umanità Nova una intervista.

 

Leggi tutto...
 
Lo sciopero è finito la mobilitazione continua!
Scritto da Administrator   
Giovedì 12 Novembre 2015 12:47

Come è gia stato reso noto Francesca Mangiatordi e Francesco Papappicco hanno sospeso lo sciopero della fame durato 13, lunghissimi, giorni nel corso del quale – non solo hanno continuato ad assolvere in pieno la loro delicatissima funzione sociale – ma hanno raccolta la, concreta, solidarietà di migliaia di persone. Da tutta Italia come testimonia lo, straordinario, successo della manifestazione ad Altamura di domenica scorsa e le centinaia di firme (la stragrande maggioranza di lavoratrici e lavoratori del comparto sanità) che continuano a pervenirci.

 

Due, intanto, sono le scadenze “istituzionali” sulla vicenda.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 39

USI: metodo e azione anarcosindacalista

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe