Scarica e leggi LOTTA di CLASSE in formato PDF

N° 132

ldc131

 


  

 

logo

 

 

 

http://www.cnt.es/sites/all/themes/cenete/logo.png

http://www.fau.org/box_left/leftbox_030207181443/box_bild

Volumi Centenario USI

IL LIBRO LE FIGURE STORICHE DELL'UNIONE SINDACALE ITALIANA

libroUSI 1

ALMANACCO DI "GUERRA DI CLASSE" 1912-2012

cover Libro USI2clicca sulle immagini per ingrandirle

LEGGI QUI PER ALTRE INFO

Home Notizie
Notizie
Giù le mani dal Barocchio
Scritto da Administrator   
Martedì 11 Agosto 2015 13:52

Il Barocchio Squat non si sgombera.


L'Unione Sindacale Italiana-AIT contrasterà con determinazione chi vuole distruggere una storica e importantissima esperienza autogestionaria e sociale come il Barocchio Squat di Grugliasco, Torino.


Accogliamo l'invito del Barocchio di “Stare Agitati” e - in base alle nostre potenzialità - di agitare anche altri.


La sperimentazione autogestionaria praticata dal Barocchio è parte integrante del percorso di liberazione da Stato e Capitale che anche l'USI sta percorrendo, per questo motivo invito tutta l'Unione a solidarizzare e ad appoggiare tutte le iniziative che il Barocchio Squat indicherà.


Invito tutte le lavoratrici e i lavoratori a difendere gli spazi di libertà e a contrastare l'attacco della repressione statale contro le esperienze autogestite.

Nessuno sgombero, nessun nuovo manicomio.


Bertoli Franco (Colby), Segretario Nazionale USI-AIT.


Ecco il testo del comunicato formulato dal Barocchio Squat.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Agosto 2015 06:09
Leggi tutto...
 
La Spezia: a proposito di biblioteche PDF
Scritto da Administrator   
Giovedì 06 Agosto 2015 06:35

Perché ancora incertezza sul sistema bibliotecario provinciale di La Spezia?

 

Dall’incertezza temiamo esca la liquidazione della rete di biblioteche che, invece, è un presidio di cultura e vita civile, diffuso nella montagna (da cui gli uffici pubblici se ne stanno andando), alla foce del Magra, a Spezia e includente la biblioteca di Rapallo.

Leggi tutto...
 
Strage Suruc: mobilitazione ad Ancona
Scritto da Administrator   
Lunedì 27 Luglio 2015 06:06

Questo pomeriggio (domenica 26 luglio) azione di protesta e di denuncia promossa dal Gruppo Malatesta di Ancona e dall’USI-AIT Marche, a cui si sono aggiunti alcuni lavoratori curdi.

 

Una ventina di compagni hanno effettuato un bliz al consolato turco di Ancona per protestare contro le complicità del governo turco con i crimini dello stato islamico e in particolare per la strage di Suruc.

 

L’entrata dell’edificio è stata tappezzata con manifesti e foto dei due compagni anarchici turchi morti nell’attentato. Un grande striscione e due bandiere (una dell’USI-AIT e l’altra anarchica) sono state poste sopra il portone. Volantini e alcuni interventi al megafono hanno chiarito ai numerosi passanti (nel vicino porto vi era una grossa festa e un concerto) i motivi della protesta.

 

In allegato alcune foto del bliz e il volantino che come Malatesta e USI-AIT abbiamo distribuito.

L’incaricato.

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Luglio 2015 06:48
Leggi tutto...
 
Solidarietà al TeLOS di Saronno
Scritto da Administrator   
Domenica 26 Luglio 2015 07:13

GIU’ LE MANI DAL TeLOS di SARONNO..! DIFENDIAMO l’AUTOGESTIONE !

Giovedì 23 luglio, all’alba, Polizia e Carabinieri hanno sgomberato il TeLOS di Saronno di Via Gorizia, spazio sociale occupato che dal 10 Luglio aveva fatto continuare l’esperienza dello storico TeLOS di Via Milano, sgomberato mesi fa dopo 5 anni di storia. 5 anni di Autogestione, Socialità, Azione Diretta e Solidarietà.

 

Una ventina di agenti della Digos è salita sul tetto dello spazio cercando di trascinare fuori dall’edificio, con spintoni, calci, capelli tirati, insulti e minacce (creando anche situazioni di reale pericolo per la vita degli occupanti) i ragazzi e le ragazze che cercavano di resistere allo sgombero.
Sette i ragazzi portati in Questura, rilasciati in seguito dopo essere stati denunciati per il reato di occupazione e danneggiamento. A cinque di loro è stato anche notificato un Foglio di Via dalla città di Saronno della durata di 3 anni ognuno.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Luglio 2015 07:21
Leggi tutto...
 
Strage Suruc: mobilitazione a Milano
Scritto da Administrator   
Domenica 26 Luglio 2015 06:53

Si è svolto a Milano, in piazza Duomo, nel pomeriggio di mercoledì 22 luglio, come in molte altre località, un presidio di protesta contro la strage efferata di Suruc in Turchia, dove una bomba è esplosa, causando 31 morti e centinaia di feriti, durante un raduno della gioventù socialista turca in procinto di recarsi a Kobanè per la ricostruzione dopo i pesanti attacchi dello Stato Islamico.

 

Nelle circostanze sono morti anche due giovani anarchici di 19 anni.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Luglio 2015 07:00
Leggi tutto...
 
Le mozioni del Congresso - uno
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Luglio 2015 15:31

Il 24, 25 e 26 aprile 2015 si è svolto a Trieste il XXI Congresso dell’USI-AIT; apriamo con questo articolo, che riporta la lista degli eletti con i relativi incarichi all’interno del sindacato, la pubblicazione delle mozioni deliberate dal Congresso.

La Redazione

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Luglio 2015 07:25
Leggi tutto...
 
Usi La Spezia e territorio: contro il veleno quotidiano.
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Luglio 2015 15:02

 


 UNIONE SINDACALE ITALIANA -CARRARA

Sezione Italiana dell’A.I.T.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Usi La Spezia e territorio: contro il veleno quotidiano

 

Piccoli agricoltori, sempre di più, si orientano verso l’agricoltura biologica. E’ un movimento dal forte significato sociale, se consideriamo il ruolo di riferimento della coop.Iris di Calvatone (CR), struttura a carattere assembleare e a proprietà collettiva, rispetto alla rete di sostenitori del biologico e l’importanza teorica che Murray Bookchin e l’ecologia sociale hanno per coop. Iris stessa e per una parte del movimento pro- agricoltura biologica.

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Luglio 2015 09:30
Leggi tutto...
 
Ho ascoltato la voce della mia coscienza
Scritto da Administrator   
Martedì 21 Luglio 2015 14:50

"Sono Alper Sapan. Un anarchico di 19 anni. Sono contro l'ingiustizia, lo sfruttamento, e l'oppressione dello stato. Io ho ascoltato la voce della mia coscienza e ho rifiutato il sistema militare, per un mondo senza frontiere, guerre e nazioni. Io non morirò nè ucciderò per nessuno, di nessuno sarò il soldato. Prima che il militarismo ponga fine alle nostre vite poniamo fine al militarismo".

Morto nella strage di Suruç il 20 luglio 2015.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Luglio 2015 15:01
 
Nuova sezione USI-AIT
Scritto da Administrator   
Martedì 21 Luglio 2015 14:05

Dopo l’incontro preliminare del 13 luglio a Luni (SP), cui ha partecipato il segretario nazionale di Usi-Ait Franco Bertoli, ieri 20 luglio è stata fondata la sezione intercategoriale di “Usi-Ait La Spezia e territorio”.

Leggi tutto...
 
Gli anarchici abruzzesi nella Grande Guerra
Scritto da Administrator   
Domenica 19 Luglio 2015 06:45

Luigi Meta la guerra l’aveva fatta veramente. Durante gli anni del conflitto «incontrò di nuovo Mussolini; lo aveva conosciuto da vicino nei congressi socialisti ma lo riteneva un maniaco, nient’altro che un maniaco. [...]

Leggi tutto...
 
Dalla Telcom di Ostuni
Scritto da Administrator   
Mercoledì 15 Luglio 2015 05:57

Nuova vittoria giudiziaria per le lavoratrici ed i lavoratori (14 soggetti su 30) della Telcom di Ostuni che - opponendosi ai licenziamenti discriminatori - hanno dato battaglia (anche legale) sostenuti solo dai Cobas e da USI-AIT.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Luglio 2015 06:14
Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 37

Pagina Facebook


 

Pagina Lotta di Classe